Dalmazia: arrivare in traghetto

Abbiamo viaggiato con la compagnia Jadrolinija, che è tra l’altro la compagnia che gestisce tutte le tratte interne. Ci sono numerosi motori di ricerca online per pianificare le tratte, ma acquistando direttamente sul sito della compagnia si riescono ad ottenere i prezzi migliori. Un ulteriore abbattimento dei costi si ha acquistando nello stesso momento sia il viaggio di andata che quello di ritorno (-20% sulla tratta del ritorno).

Abbiamo viaggiato per entrambe le tratte di notte e questo permette di non perdere preziosi giorni di vacanza (il tempo è denaro).
Non abbiamo trovato nessuna offerta interessante per le cabine (in realtà quelle che abbiamo visto assomigliano a dei loculi e di offerte non ne troviamo mai), quindi abbiamo optato per il passaggio ponte, ma ci sono pochi accessori e accorgimenti che posso rendere questo tipo di soluzione molto meno traumatica di quanto si possa immaginare.
Basta munirsi di: materassino da campeggio (ce ne sono alcuni da viaggio poco ingombranti che costano poco più di 10€), sacco a pelo, viveri (il cibo su i traghetti è spesso pessimo e caro), qualche intrattenimento (un libro, ipad, delle carte vi aiuteranno a trascorrere meglio il tempo), mascherina (le luci dei traghetti sono sempre accese).
È importante scegliere bene dove posizionarsi: se non c’è vento e non è particolarmente umido starete bene anche all’esterno, dove spesso d’estate è più caldo ed è più difficile soffrire di mal di mare, altrimenti scegliete un angolo all’interno dove non ci sia troppo passaggio o confusione e che sia grande abbastanza per poter gonfiare il vostro materassino. Se siete fortunati potreste trovare un posto anche vicino a delle prese di corrente (che in viaggio fanno sempre comodo).

Se portate con voi l’auto tenete tutto l’occorrente per la traversata a portata di mano. Appena imbarcata la macchina avrete pochi minuti (se non pochi secondi) per recuperare ciò che vi serve, chiudere gli specchietti, e uscire dal garage. All’imbarco e allo sbarco mettete in conto delle attese. Spesso si genera caos e i vostri compagni di traversata  potrebbero trasformarsi in belve prepotenti inferocite: lasciateli passare…. non è l’arca di Noè, è un traghetto. C’è posto per tutti e fanno scendere tutti. I 15 minuti che potrete perdere non cambieranno l’esito della vostra vacanza e potrete evitare inutili trabocchi di bile.

Traghetto Jadrolinija
Alba sull’Adriatico dal traghetto Markopolo della Jadrolinija

Il nostro viaggio, A/R per 2 persone più auto ( ricordiamo: tratte Bari – Dubrovnik, Spalato -Ancona),  la settimana dopo ferragosto é costato circa 385 euro prenotando pochi giorni prima della partenza. Le tariffe variano ogni anno e a seconda della stagione, ma può essere considerato come riferimento indicativo.

Informazioni pratiche: ecco qua la localizzazione esatta dei moli di partenza ed arrivo dei traghetti a Bari, Dubrovnik, Spalato ed Ancona. Salvateli subito sul vostro navigatore per evitare il panico dell’ultimo minuto.

Annunci
Dalmazia: arrivare in traghetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...